Antonio Polato Maxfone - Le idee non dormono mai 2018

IUSVE

In IUSVE, ho iniziato gli studi di Scienze e Tecniche della Comunicazione Grafica e Multimediale nel 2014. Mi sono laureato a ottobre 2017 con 110/110 con lode. Il titolo della mia tesi di laurea è “On Demand: il linguaggio di un nuovo modo di fare televisione“.

Sono attualmente studente, sempre presso IUSVE, del corso magistrale in Web Marketing & Digital Communication.

In questi anni ho fatto parte dello IUSVE social TEAM e ho quindi partecipato a molti eventi del settore (tra gli altri: Social Media Strategies Day, Your Best Day, Ok Days). Ho anche partecipato come pubblico a varie trasmissioni televisive (Italia’s Got Talent, Le Invasioni Barbariche, Che Tempo Che Fa). Infine, ho avuto la possibilità di entrare in contatto con molteplici aziende (QuiCibo, Città di Verona, Arte Laguna Prize, Cappelletto, Arrital, Ferrari Trento).

Sono stato presente per tre edizioni al workshop/contest “Le idee non dormono mai” organizzato da IUSVE: nel 2015 come aiutante nell’organizzazione, nel 2016 come partecipante, nel 2018 come communication coach.

Riconoscimenti e premi

  • Premio di studio al merito anno accademico 2014-2015
  • Secondo classificato – Le idee non dormono mai 2016
  • Progetto segnalato – Le idee non dormono mai 2016
  • Premio di studio al merito anno accademico 2015-2016
  • Miglior tesi di Baccalaureato in Scienze e Tecniche della Comunicazione Grafica e Multimediale
  • Miglior progetto di Social Media Marketing per Ferrari Trento

WEB MARKETING & DIGITAL COMMUNICATION

Vodafone, durante il laboratorio di unconventional marketing, ci ha chiesto di immaginare una campagna di comunicazione per una nuova tariffa identificando canali e leve di comunicazione, dopo aver suddiviso il target in profili più specifici.
Le specifiche di consegna che ci sono state date sono: la ricerca utente, il naming, l’identificazione canali, il concept di comunicazione (prototipato), la timeline del piano di comunicazione.

Qui sopra il video promo del progetto di cui ho curato storyboard, vfx e post-produzione.

Ferrari Trento, durante il laboratorio di Social Media Marketing, ha richiesto lo sviluppo di una campagna, per il periodo di Novembre/Dicembre 2018, con il fine di aumentare l’awareness dell’azienda in Italia e all’estero, posizionandolo come ambasciatore dell’Arte di Vivere Italiana. Il progetto, che ha previsto la stesura di un piano editoriale limitato da un budget, è stato premiato da Ferrari Trento come il migliore.

Qui sopra il video promo del progetto di cui ho curato storyboard, shooting, vfx e post-produzione.

Arrital cucine, brand che progetta, produce e commercializza cucine di design, ha voluto indagare e proiettarsi a livello demografico e sociologico e ascoltare le generazioni X (nati dal 1965 al 1980) e Y (nati dagli anni 80 al 2000) in modo da essere pronta a interpretare le loro esigenze in termini di marketing e soddisfare domani sia il target Adults che il target Young (x e y) di domani.
Io e il mio team abbiamo analizzato il target e realizzato, in 9 giorni, una strategia di marketing comprendente un nuovo prodotto e nuove strategie comunicative, anche in vista del Salone del Mobile 2018.

Qui sopra il video promo del progetto di cui ho curato storyboard e post-produzione.

SCIENZE E TECNICHE DELLA COMUNICAZIONE GRAFICA E MULTIMEDIALE

Cappelletto, durante il laboratorio di comunicazione multimediale, ha richiesto la realizzazione di un logo dinamico, un video promozionale e la progettazione di un’interfaccia web per il brand.

Qui sopra il video promo del progetto di cui ho curato storyboard, shooting e post-produzione. Il video vuole coinvolgere i clienti, anche quelli potenziali, con una colonna sonora e un montaggio veloci e trascinanti. La colonna sonora è inedita e composta ad hoc per questo video. Il titolo della traccia è Foot Rhythm ed è stata composta da Giancarlo Sesana appositamente per questo video. La traccia è disponibile con la licenza Creative Common. Progetto realizzato assieme a Silvia Boracchi e Giulia Bossi.

Arte Laguna, per il laboratorio grafico-pubblicitario e di comunicazione, ha chiesto una progettazione grafica di due cataloghi, un plastico dell’Arsenale, i banner e i volantini pubblicitari, gli inviti e un video di presentazione. Clicca qui per i dettagli del progetto.

Qui sopra il video promo del progetto di cui ho curato storyboard, vfx e post-produzione.

2015: organizzazione e supporto

Ho collaborato con l’università IUSVE nell’organizzazione e nel supporto al workshop “Le idee non dormono mai”. Nel dettaglio, mi sono occupato della realizzazione di foto e video, della comunicazione sui social ufficiali dell’università (Facebook, Twitter, Instagram) e fornito supporto ai ragazzi partecipanti al workshop.

2016: Hinckley

Dal 26 al 30 settembre 2016 gli studenti del Corso di Baccalaureato/Laurea Triennale in Scienze e Tecniche della comunicazione grafica e multimediale hanno partecipato, nella location di Villa Ottoboni a Padova, all’ottava edizione del workshop de “Le idee non dormono mai” nel quale entrambi i Campus Universitari hanno lavorato confrontandosi con le medesime aziende in un contest fra idee e progettualità con la collaborazione di aziende prestigiose e del territorio.
Nel ruolo di team leader ho avuto grandi soddisfazioni con il mio gruppo di lavoro formato da Giulia Bossi, Silvia Boracchi, Enrico Cadura, Giovanni Davoli e Marika Sarzi Sartori. Il progetto di comunicazione basato sui new media realizzato per Mash (marchio storico dell’azienda Acon Retail srl che propone linee d’abbigliamento che hanno connotato lo stile casual italiano dal 1974) è stato premiato dalla giuria, che ci ha assegnato il secondo posto, e dalla committenza stessa che ci ha quindi affidato il premio “Progetto segnalato“.

2018: communication coach

Sono tornato a collaborare al workshop “Le idee non dormono mai” nel 2018 questa volta in qualità di Communication Coach. In questa veste ho seguito 4 gruppi impegnati a realizzare un progetto grafico e di marketing per un nuovo prodotto di Maxfone.

TESI DI LAUREA

Studente: Antonio Polato
Titolo tesi“Auditel Totale Audience”: nuovi scenari nel marketing televisivo online
Docente relatore: Prof. Francesco Sordi
Docente controrelatore: Prof. Umberto Rosin
Presidente commissione di tesi: Prof. Nicolò Cappelletti
Data discussione tesi: 12 marzo 2020
Laurea Magistrale Internazionale inWeb Marketing & Digital communication

In un’epoca dove l’intrattenimento è sempre più dominato dai colossi dello streaming, risulta fondamentale raccogliere e analizzare i big data per potersi mettere all’ascolto del consumatore e dei suoi bisogni. In Italia, Auditel sta rivoluzionando il proprio sistema di rilevazione degli ascolti televisivi per tenere in considerazione anche il consumo generato dai dispositivi connessi. Per poterli comprendere, è necessario contestualizzarli all’interno di un mercato non più nazionale bensì globale, mettendo sempre in primo piano lo stakeholder di riferimento. L’applicazione della metodologia del marketing scientifico permette di tenere in considerazione tutti questi fattori per identificare le strategie in grado di far crescere le piattaforme on demand degli editori televisivi che propongono i loro contenuti in modo non lineare.

Studente: Antonio Polato
Titolo tesiOn Demand: il linguaggio di un nuovo modo di fare televisione
Docente relatore: Prof. Mariano Diotto
Docente controrelatore: Prof. Cristiano Dal Pozzo
Presidente commissione di tesi: Prof. Nicolò Cappelletti
Data discussione tesi: 24 ottobre 2017
Laurea internazionale inScienze e tecniche della comunicazione grafica e multimediale

Con il nuovo millennio milioni di persone hanno cominciato ad abbandonare l’intrattenimento offerto dalla televisione tradizionale per affidarsi (oltre alla pirateria) a siti web come Hulu, YouTube e Netflix. L’On Demand ha cambiato il modo di fare la televisione e la fruizione della stessa, tanto che è diffusa l’idea che Internet la stia “uccidendo”. Questo nuovo modello ha portato con sé usi, modi e linguaggi inediti creando un terreno fertile per la sperimentazione, il cui successo è decretato esclusivamente da un pubblico molto difficile da controllare, aperto a una fruizione libera e democratica dei materiali audiovisivi. In questa tesi andremo a studiare l’evoluzione di questa tendenza per capire quale potrà essere il futuro dell’intrattenimento televisivo e come evolverà il linguaggio dal punto di vista semiotico.

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies.